FacebookTwitter

The Ring

E’ un film del 2002 diretto da Gore Verbinski (futuro regista dei primi tre “Pirati dei Caraibi”). E’ il remake del film giapponese “Ringu”.

Protagonista è Naomi Watts, presente anche nel sequel del 2005 intitolato “The Ring 2”. Non è il solito horror della casa stregata o del killer malformato che ammazza tutti, ma si incentra su una spaventosa leggenda metropolitana. Le situazioni spaventose sono poche, ma quelle poche che ci sono impressionano molto, come la scena dove un cavallo si suicida lanciandosi da una nave. Insomma, una scena che non ci si aspetta e che ti lascia con la bocca aperta. I trucchi usati per “colorare” la faccia dell’antagonista e delle povere vittime sono fantastici. La scena più impressionante e per la quale il film è famoso, rimane quella in cui Samara cammina verso lo schermo ed esce dal televisore per uccidere l’amico della protagonista.

Il film inizia con un dialogo tra due ragazze, che parlano di una videocassetta dotata di poteri terribili. Si narra infatti che dopo sette giorni dalla sua visione, si viene ammazzati barbaramente da un’entità misteriosa. Katie e Becca, cominciano ad essere spaventate, soprattutto Katie che si rende conto di averla vista una settimana prima: infatti subito dopo muore.

Il fratellino di Katie, Aidan, rimane turbato e la madre di Aidan, Rachel, viene incaricata dalla madre di Katie, di indagare sulla morte della ragazza. Allora la madre è costretta a guardare la videocassetta, rimanendo immischiata nella maledizione.

L’ex fidanzato di Rachel, Noah, la madre ed il figlio indagano per scoprire cosa si nasconde dietro la leggenda. Scopriranno che la causa è di una bambina molto particolare, Samara. I genitori l’avevano adottata, ma se ne pentirono subito, dato che la bambina aveva poteri paranormali: era maledettamente crudele e causava disastri a tutto ciò che le stava intorno. Allora prima la isolarono nel fienile con i cavalli e subito dopo la madre la uccise, soffocandola e gettandola nel pozzo. Così certe immagini della mente di Samara entrarono nell’inquietante videocassetta, tramandando una letale maledizione.

Noah e Rachel tornano nella fattoria dei genitori di Samara, dove recuperano la bambina, cioè quel che resta, nel pozzo e la possono così far riposare in pace. Tutti allora pensano che sia finita, ma non è proprio vero: infatti Samara uccide Noah, uscendo dal televisore di casa sua e sopprimendolo con un potere psichico. Allora Rachel scopre che per porre fine alla maledizione basta duplicarla e diffonderla nel mondo. Chi è inseguito da Samara, deve lasciare la videocassetta a qualcun altro.

 

Maria Cristina Detoni per Francesco Berliavaz, Trieste (Italy)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

facebook.com/francesco.berliavaz

facebook.com/FrancescoBerliavazHorrorFanClub

MaluWeb